Il nostro nuovo sito web è ora online!

04 giugno 2022

È con grande piacere che presentiamo il nostro nuovo sito web corporate. La versione appena rilasciata si presenta con un design rinnovato e una struttura che si amplia di nuovi contenuti.

Per il restyling Palma Arte si è affidata a E-Project, agenzia con sede a Parma specializzata nella progettazione e costruzione di siti web, e-commerce, gestionali e soluzioni aziendali web oriented.

“Il lancio del nuovo sito si inserisce all’interno di una strategia di comunicazione ad ampio raggio” – ha spiegato Alice Palma, titolare della Galleria.

“Avere un biglietto da visita online correttamente indicizzato è di fondamentale importanza per una realtà come la nostra, che ha consolidate radici sul territorio ma si trova da sempre ad operare - attraverso una attività fieristica in costante espansione - a livello internazionale. Per questo il sito è nato bilingue e presto avrà anche la sua versione in lingua francese”.

Il nuovo sito web è adattivo, ottimizzato per la navigazione da desktop, e da mobile, ovvero tablet e smartphone, e la sua progettazione è stata guidata dal principio del web usability, per consentire all’utente finale una navigazione il più possibile intuitiva e fluente.

Ulteriore novità è la sezione “25 x 25”, dedicata alle opere di piccolo formato. La filosofia alla base di questa pagina è la possibilità di avere a disposizione, all’interno di una vetrina digitale dedicata, un’ampia selezione di opere d’arte di piccola taglia ad un prezzo accessibile.

È stata inoltre inserita la sezione “News” che verrà regolarmente aggiornata con tutti gli eventi della Galleria, novità sul mondo dell’arte e interviste agli artisti, in modo tale da tenere sempre al corrente il pubblico sulle novità del mondo Palma Arte.

“Oggi possiamo raccontarci, promuoverci e creare relazioni grazie alle occasioni offerte dal Digitale. È un’ importante opportunità, che si va ad affiancare alla nostra storica attività fieristica nei più importanti marketplace di Europa, Stati Uniti ed Asia. Solo attraverso questa sinergia la nostra proposta artistica può essere valorizzata al 100%” conclude Alice.